www.eleventy.it
Anno XI Giugno 2'016

Stile Eleventy, espressione di eleganza mai impostata per un uomo pratico, giovane e contemporaneo.

Nella nuova collezione estate 2017 ecco come sarà l'uomo Eleventy. E' un nuovo concetto di formale, sportswear si incrociano con modelli classici, interpretati da tessuti solo all’apparenza tradizionali, perché leggeri, bistretch, no iron, con codici dell’abito che propongono il relaxed suit che ha il pantalone jogging con pences e cintura elastica, o quelli spezzati smart casual dove giacche formali sono da indossare su pantaloni baggy, anche in denim giapponesi used; o su modelli jogging in lane unite o a micro fantasie gessate. La giacca, sempre destrutturata ma perfettamente costruita, ha un cappuccio staccabile, nel modello a tre bottoni in tessuto tradizionale; diventa formale nella versione field jacket realizzata in fresco di lana; si indossa come fosse una camicia, se in jersey piquet stretch taglio vivo; è da portare con la disinvoltura di una t-shirt, nelle proposte a righe verticali; ha un gioco di riflessi nelle texture dall'aspetto materico; e si colora di azzurro nel nuovo baracuta in sottile nappa nord africana. i colori giocano suile fumature del sabbia, del beige, al nuovo  brown-cacao, accostati alle tonalità dell’azzurro cielo fino ai blu più scuri con qualche tocco di melograno tutta un'aria, come abbiamo detto, nord africana. Nella ricerca della comodità e della leggerezza, diventano baggy i pantaloni nei preziosi cotoni giapponesi o in denim stretch cimosati; e i jeans hanno una mano soffice nel nuovo denim-pashmina. Le maglie e i cardigan sono in lino/cotone goffrato o in cotone piquet bicolore; le felpe si rinnovano nelle versioni bi/tri colore; e le polo piquet tinto capo si alternano a quelle fantasia dall’aspetto vissuto. Ma l'uomo per completare il suo vestire ha bisogno di accessori, di calzature, e di borse realizzate in vitello nappato dalla mano molto soffice; o bi-tri colori colori in tessuto canvas/pelle, le sciarpe realizzate da artigiani toscani su antichi telai a navetta, in cashmere finissimo, abbinato a lino, seta, cotone; i cappelli in canapa giapponese, creati in piccoli laboratori marchigiani e le cravatte e pochette, in lino, seta e cotone. Tra le novità il travel kit in lana Loro Piana anti-macchia e rain system che include una crema viso, crema mani, burrocacao e il profumo molecolare Eleventy. Ma quello che sempre colpisce in queste colezioni sono i tessuti preziosi, impossibili da non "palpeggiare" che nella linea Platinum, la linea di alta gamma esaltano il valore delle tradizioni artigiane - selezionate da Eleventy su tutto il territorio italiano - prevedendo alcune lavorazioni manuali per capispalla, camicie, maglie, accessori. Infatti sono 8 i passaggi a mano degli abiti sartoriali che, realizzati da maestranze napoletane, vengono proposti in pregiate lana/seta, dalla mano morbida e dal peso leggero, nei colori del deserto africano. Le giacche estive, destrutturate e confortevoli, mostrano una superficie materica nel lino fantasia; hanno effetti hopsack, quelle in lino/cotone; sembrano maglia tridimensionale i modelli casual in seta/lino. Sono da portare con pantaloni morbidi, rivisti nei volumi e costruiti con una nuova cintura sartoriale; e su camicie chambray cimosato giapponese, o in lino, cotone egiziano, anche mixati tra loro. Le maglie Platinum – tessute su vecchi telai Shima, a tinta unita, a righe, con disegni geometrici in cotone, cashmere/seta, in finissimo cashmere - hanno un aspetto  polveroso che esalta le lavorazioni dei punti, grazie a un trattamento esclusivo.Tra le novità per l’estate, i leggerissimi costumi con stampe cravatteria, tono su tono, in tessuto idrorepellente che asciuga in 120 secondi al sole e in 240 all'ombra.
Abbonati alla newsletter di Golf&Gusto e/o al magazine
20 giugno 2016